Insufficienza venosa e linfedema ‘prima e dopo’: i risultati visibili di icoone

La microstimolazione effettuata grazie ai manipoli di icoone riattiva la microcircolazione, favorendo la circolazione sanguigna nei capillari e migliorando la vascolarizzazione – e quindi l’ossigenazione – dei tessuti. Gli effetti positivi sono visibili anche in situazioni cliniche di rilievo, come le ulcere delle gambe: grazie al massaggio con icoone si avviano più rapidamente verso la guarigione, migliorando l’aspetto della pelle e risultando molto meno evidenti.

Anche in presenza di linfedema bastano poche, brevi sedute di un trattamento mirato con icoone per vedere risultati concreti sulla circonferenza e il volume degli arti interessati dal gonfiore e dall’edema:  il sangue fluisce meglio ai tessuti e li ossigena, e allo stesso tempo il drenaggio della linfa e delle sostanze di scarto aumenta. I benefici riguardano anche la funzionalità motoria: piegare una gamba colpita da linfedema dopo un massaggio con  icoone, per esempio, risulta più semplice.

CASO 1

Donna, 78 anni
Obiettivo: miglioramento dello stato dell’ulcera, vascolarizzazione del tessuto delle gambe
N. Trattamenti: 10
Durata: 20 min
Frequenza: 2 volte a settimana

CASO 2

Donna, <40 anni
Obiettivo: riduzione del volume, drenaggio degli arti inferiori, miglioramento della flessibilità degli arti
N. Trattamenti: 6
Durata: 15’
Frequenza: due volte a settimana

Scopri tutti i modelli icoone Medical per i trattamenti viso e corpo